Una galleria d’arte nei pressi di Venezia… non esattamente affollata di clienti. Un po’ a causa del clima sonnacchioso della zona, un po’ per la simpatica indolenza del personale: Manuel, il barista che sogna di diventare una popstar e Fuxia, giovane addetta alle pulizie e aspirante artista, non sono precisamente due stakanovisti e la vita della galleria procede tranquilla e monotona. Ma le cose sono destinate a cambiare con l’arrivo della nuova gallerista: Linda Tagliapietra, plurilaureata e fresca di master a New York. Dura, esigente, perfezionista, in poco tempo Linda rivoluziona la galleria e mette in riga Manuel e Fuxia, non proprio entusiasti della novità. Con Linda arriva anche il suo assistente, Ferdi, viziato e capriccioso “figlio di papà” costretto dalla famiglia a rimboccarsi le maniche e mettersi a lavorare una volta per tutte. Magicamente, le cose iniziano a funzionare: fioriscono mostre, eventi, vernissage frequentatissimi. Persino gli aperitivi migliorano, come può constatare Carla, la cliente “affezionata”, più interessata al bar che alle opere. Tra Ferdi e Fuxia – diversi tra loro come il giorno e la notte – scatta una buffa e tenera competizione, mentre Manuel si accorge che Linda non è lo sciacallo intransigente che sembra. Dopotutto, ognuno di noi ha debolezze e fragilità. Dal canto suo, Linda è sempre più incuriosita dall’animo creativo e genuino di Manuel… che sia vero che gli opposti si attraggono?
TRAMA